Fondazione di Vignola

La tenacia è più forte dell'esilio

ETRA Festival
Domenica 3 settembre 2017, ore 21:00
piazza dei Contrari – Vignola (MO)

La tenacia è più forte dell’esilio
Un racconto della vita di Francesco Selmi, vignolese illustre

con Achille Lodovisi
reciteranno Andrea Santonastaso ed Enrico Corni

 

Duecento anni fa nasceva a Vignola Francesco Selmi, grande scienziato, fondatore della chimica legale, patriota e insigne letterato.
Uno dei protagonisti della vita politica, scientifica e culturale italiana tra il 1840 e il 1881, anno della sua morte.
Per ricordare questa importante figura, la Fondazione di Vignola dedica una serata in cui saranno recitati da Andrea Santonastaso ed Enrico Corni brani dagli scritti politici e scientifici dell’illustre vignolese, estratti dalle vivacissime e inedite lettere inviate alla moglie Marietta tra l’aprile e l’ottobre del 1859 (periodo in cui Selmi fu uno dei protagonisti della sollevazione che portò alla caduta del governo austro-estense di Francesco V e all’annessione dei territori modenesi e reggiani al Regno di Sardegna prima e d’Italia poi).
Verranno inoltre lette missive e articoli di giornale relativi a un processo per avvelenamento andato a sentenza nel 1878, in cui i risultati dei suoi studi innovativi sulle sostanze venefiche contribuirono a scagionare un imputato dall’accusa di omicidio tramite avvelenamento.
Interverrà, cercando di costruire una trama di questa narrazione Achille Lodovisi, direttore del Centro di Documentazione della Fondazione di Vignola, con l’intento di trasmettere di Francesco Selmi un ricordo che non si limiterà alla pura celebrazione dell’austero scienziato e uomo di cultura, ma cercherà di fare emergere gli aspetti di una umana vicenda vissuta con consapevolezza e leggerezza, in cui, davvero, la tenacia fu più forte dell’esilio.

Scarica qui la trascrizione di alcune delle lettere di Francesco Selmi alla moglie, i retroscena di quanto avvenne nella fatidica primavera del 1859, tra Parma, Modena e Torino.

La Fondazione di Vignola collabora con la Biblioteca Auris "Francesco Selmi", che conserva l'archivio di Francesco Selmi.