Fondazione di Vignola

Fondo per il contrasto della poverta' educativa minorile

La Fondazione di Vignola ha aderito ad un’iniziativa pluriennale promossa dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che in accordo con l’Acri, l’Associazione di Fondazione e Casse di Risparmio SpA, ha costituito un “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”.

Ad oggi il sistema delle fondazioni di origine bancaria ha raccolto oltre 120 milioni di euro che serviranno per finanziare i primi bandi in uscita in ottobre, a cui potranno concorrere le organizzazioni del terzo settore e gli istituti scolastici, purché in partnership con le altre organizzazioni.
Il 60% delle risorse sarà destinato a iniziative per la prima infanzia ed il restante 40% all’adolescenza.
Il piano Governo-Fondazioni ha valenza nazionale, ma il 50% delle risorse sarà conferito su base regionale. L’obiettivo è di coprire correttamente, con un plafond regionale minimo garantito, l’intero territorio nazionale.

Per il 2016 Fondazione di Vignola ha assunto un impegno di € 140.000,00. Parte di questo importo deriva da un credito d’imposta previsto dal decreto stesso, mentre il rimanente è imputato al fondo per le erogazioni.

Alla luce di questa partecipazione, le risorse che la Fondazione metterà a bando nel 2017 per il settore "Educazione, istruzione, formazione" saranno ridotte rispetto agli anni precedenti.

Per maggiori informazioni sul bando:
www.conibambini.org