poesia festival ’19

Ancora una volta il Poesia Festival invaderà pacificamente la provincia modenese che si adagia ai piedi del primo Appennino con la sua quindicesima edizione. Dal 16 al 22 settembre nove comuni  saranno lo scenario per l’ormai tradizionale rassegna d’inizio autunno dedicata alla poesia e alle sue contaminazioni con le altre arti. Un coro di voci diverse che testimoniano quanto la poesia sia uno strumento prezioso e malleabile, in grado di parlare alle donne e agli uomini del nostro tempo.

Mercoledì 18 settembre, alle 21:00, presso il Teatro Fabbri, sarà il cantautore Gino Paoli, accompagnato al pianoforte dal jazzista Danilo Rea, ad inaugurare il Festival, con un concerto davvero prezioso poichè le apparizioni dal vivo del musicista genovese sono diventate in questi anni una vera rarità. Prima della sua esibizione, la lezione magistrale e le letture poetiche di Stefano Dal Bianco, uno dei maggiori poeti contemporanei italiani.

Istruzioni ingresso al Teatro Fabbri

Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta alla Rocca di Vignola, Sala dei Contrari (ingresso Via Ponte Muratori). Ingresso gratuito e libero sino ad esaurimento posti.


Sabato 21 settembre
, la Rocca e Piazza dei Contrari ospitaranno altri tre appuntamenti:

alle 16:00, presso la Sala dei Contrari
Ologramma Musica e Parole
Come d’incanto…
a cura di Istituto Meme – Modena, Centro Europeo Musico Terapia CEMU, UPGB Università Popolare Gregory Bateson – Modena

alle 18:00, presso la Sala dei Contrari
Tu l’hai detto: dialogo poetico tra Sylvia Plath e Ted Hughes
con Connie Palmen, autrice del best-seller sulla relazione tra i due grandi poeti
traduzione di Sonia Folin
Leggono Donatella Allegro e Simone Francia
Conduce Guido Mattia Gallerani
Per la loro storia d’amore e per la fine tragica di lei, i poeti Sylvia Plath e Ted Hughes sono diventati due figure mitiche del Novecento. Impareremo a leggere le poesie di entrambi sotto una luce nuova grazie al racconto immaginario dell’uomo della coppia, cui la scrittrice olandese Connie Palmen ha prestato la propria voce. Tradotto da Iperborea, il libro Tu l’hai detto ha vinto il più prestigioso riconoscimento in patria.

 

alle 21:00, in Piazza dei Contrari
Lettura di poesie in milanese
di Dome Bulfaro
accompagnato da Francesco Marelli
Concerto di Enrico Ruggeri
intervistato da Leo Turrini
Il poeta e performer Dome Bulfaro legge i testi in milanese di Carlo Porta, Delio Tessa ed Enzo Jannacci.
Cantante poliedrico come pochi nella scena artistica del nostro paese, Enrico Ruggeri ripercorre la storia delle sue creazioni musicali, concentrandosi sul ruolo giocato dalla lingua nella sua canzone. dal rock alle produzioni più liriche, Ruggeri non ha mai perso di vista la poesia di vista la poesia, componendola anche in prima persona.